NON DI SOLO DECRETO LIQUIDITA’ VIVRA’ L’IMPRESA

Circola la sensazione che nel 2022 sarà boom. Ma se non si migliorano i numeri 2020-21 c’è un rischio molto elevato che si inneschi in Italia una depressione duratura e destabilizzante. Pertanto ora la priorità è salvare l’economia. Come?

Ai medici non va più chiesto quando poter riaprire il sistema, ma quali sono le precauzioni che permettono di poter riavviare il più e prima possibile il ciclo economico in condizioni di sicurezza. Il Governo tentenna. Il fabbisogno di capitale extra nel 2020 per evitare una catena distruttiva di insolvenze nonché il rischio di impoverimento totale per circa il 40% della popolazione è tra gli 80 e i 120 miliardi, veri e subito. Una parte di questi è necessariamente “a perdere”, un’altra a credito garantito per le imprese.

Il Governo, oltre ad aver annunciato 400 miliardi di garanzie in realtà inapplicabili, si appresta timidamente ad attivare un extra-deficit di forse 40 miliardi, insufficienti.

Il punto di vista del nostro partner, CARDIA ADVISORY.Newsletter CARDIA soluzioni alternative DLNewsletter CARDIA soluzioni alternative DL

Lascia un commento

Cerca